20 Settembre 2019
Notizie

“Ciak … un processo simulato per evitare un vero processo”

14-04-2019 07:42 - I.I.S. G. Carducci
“Ciak … un processo simulato per evitare un vero processo”
Progetto Associazione “Ciak – Formazione e Legalità” - IIS “G. Carducci” Volterra
Il Presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze incontra gli studenti partecipanti all’esperienza

E’ stata molto interessante l’esperienza compiuta martedì 2 Aprile dagli studenti delle classi I e II Liceo delle Scienze Umane dell’IIS “G. Carducci” di Volterra, vissuta con impegno e viva partecipazione. Nell’aula magna del Liceo Artistico gli studenti si sono incontrati con il Presidente del Tribunale per i Minorenni di Firenze, dott. Luciano Trovato, con il Giudice Onorario, dott.ssa Rosa Russo e la dott.ssa Giulia Vagli, tirocinante presso il medesimo Tribunale. Tema dell’incontro è stato il progetto “Ciak … un processo simulato per evitare un vero processo”, proposto dall’ Associazione “Ciak – Formazione e Legalità”, in partenariato con il Tribunale per i Minorenni di Firenze e la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e di Istituzioni pubbliche ed Enti privati, in particolare nel progetto del “Carducci” la Cassa di Risparmio di Volterra e la Fondazione CRV. L’attività, iniziata nel Novembre 2018 e che si concluderà nel Maggio 2019, ha lo scopo di creare “ un’azione sinergica di scuola e giustizia” per la prevenzione del disagio giovanile e per lo sviluppo e l’affermazione della cultura della legalità. Contenuto del progetto è la simulazione di un processo penale minorile in una vera aula di giustizia. Ai ragazzi è stato consegnato un copione messo a disposizione dall’ associazione “Ciak”, un testo basato su fatti-reato relativi a processi penali recitati - nella fase dibattimentale - presso il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro. I ragazzi hanno fatto proprio il copione, si sono calati nei personaggi e, in veste di attori (giudici dibattimentali, pubblici ministeri, imputati, persone offese e testimoni), simuleranno il processo nell’aula protetta del Tribunale per i Minori di Firenze, con la collaborazione e la supervisione di giudici , avvocati e personale esperto in tematiche psicologiche e sociali. L’incontro del 2 Aprile è stato uno dei momenti di formazione, discussione ed elaborazione delle tematiche affrontate, previsti in preparazione alla simulazione che avverrà nel mese di maggio. Agli studenti è richiesto anche un breve documentario per testimoniare l’evolversi ed il maturare del progetto.
Al termine del percorso una commissione - composta dal Prefetto, dal Garante per l’Infanzia, dal Direttore Generale dell’USR per la Toscana, dal Presidente e dal Procuratore del Tribunale per i Minorenni e dal Presidente dell’Associazione “Ciak” – valuterà le capacità interpretative emerse nella simulazione e il prodotto multimediale; verranno poi premiati le scuole e i ragazzi più meritevoli durante un convegno finale che concluderà l’attività progettuale.
Durante il suo intervento il dott. Trovato ha sottolineato aspetti importanti. Dopo una presentazione delle finalità del Tribunale e delle figure professionali che lo compongono, ha messo in evidenza l’importanza del contesto europeo, della Corte Europea dei Diritti Umani e della Corte di Giustizia dell’UE, con sede in Lussemburgo, grazie ai quali anche in Italia è stato introdotto il diritto a un “ascolto protetto” dei minori per qualsiasi forma di violenza che abbiano subito. Proprio nell’aula protetta avverrà la simulazione del processo. Il Presidente ha poi parlato del processo che gli studenti simuleranno: una violenza subita da una ragazza attraverso il cyberbullismo; ha poi individuato tra i ragazzi i vari personaggi che prenderanno parte alla simulazione.
All’incontro hanno partecipato la Dirigente dell’I.I.S. “Carducci”, prof. Nadia Tani, il presidente della Cassa di Risparmio di Volterra, dott. Manghetti, il presidente della Fondazione CRV, Roberto Pepi.
L’Istituto “Carducci” ringrazia gli studenti e i docenti che li seguono in questa esperienza, per l’impegno e la disponibilità a ‘mettersi in gioco’ ed augura loro di vedere premiato il loro entusiasmo. Ringrazia la Cassa di Risparmio di Volterra e la Fondazione CRV per il sostegno al progetto, l’associazione Ciak e ed il Tribunale per i Minorenni di Firenze per questa significativa opportunità data agli studenti.

Istituto di Istruzione Superiore “G. Carducci”
Volterra
.

Office 365 Online

[]

ACCESSO RISERVATO

[]
[]
[]
[]
[]
L’Istituto Superiore di Sanità
all’interno del Dipartimento Malattie Infettive,
mette a disposizione i seguenti servizi:

· Il Telefono Verde AIDS e Infezioni Sessualmente Trasmesse - 800.861061

· Il Sito Uniti contro l’AIDS - www.uniticontrolaids.it



www.ellegrafica.com - info@ellegrafica.com